Non è facile scrivere una recensione perché il romanzo mostra discontinuità: La trama è piuttosto semplice: Leda parte dall'Italia Napoli per raggiungere Dante che ha sposato a distanza. Ma quando giunge a destinazione viene informata dell'omicidio del marito durante uno sciopero. Leda ha con sé un vecchio violino di famiglia e non sa che fare. Si accorge presto che la vita per una 17enne sola a Buenos Aires nel non è facile e quindi si taglia i capelli ed entra non solo metaforicamente nei panni di Dante. Senza entrare nei dettagli sarà accolta in un gruppo di suonatori di tango orquestra come violinista, ritenuta un uomo. Con loro scoprirà il tango e lo diffonderà nei vari locali, a partire dai bordelli fino ai grandi locali, mentre quella musica evolve ed approda al contributo artistico sostanziale di Carlos Gardel. Frequenterà Alma, Carmen la proprietaria del cabaret e Rosa la cantante del gruppo. Con tutte loro avrà profondi rapporti sessuali, specie orali, fino a trovare la propria dimensione solo con Rosa cui svelerà il suo segreto. Pensa e agisce come un uomo che sa dare il piacere più profondo a una donna ed è attratta, come donna, dalla intimità femminile. Consiglio di visitare il sito dell'autrice e di leggere alcune interviste in cui dichiara la propria bisessualità. Trama la città degli incontri proibiti un tentativo davvero originale e partecipato di approfondire questo tema e per questo merita l'arrotondamento del punteggio. Nella sezione finale "Ringraziamenti" Carolina De Robertis dichiara di essersi ispirata "all'etere storico" e alla figura di Billy Tipton, musicista jazz, che si è fatta incontri a fucecchio per uomo per cinquant'anni.

Trama la città degli incontri proibiti Ultime recensioni

Alicia e il teorema dell'amore infinito. Un senso di proibito mellifluo, denso, che scivola lasciando scie di sé come fosse miele che addolcisce ma nello stesso tempo avvolge qualsiasi cosa. Una musica che entra dalle finestre aperte nella calura estiva, una musica che afferra il cuore e riscalda l'anima. Quindi spero davvero che riuscirai a leggerlo perchè sono certa non ti lascerà indifferente! Ed ecco che la risposta arriva dal violino che il padre le ha consegnato prima di partire e dall'armadio pieno di vestiti che gli ha lasciato il marito: Tu non ci credere mai. Non disponibile per l'acquisto. Il contesto storico è tracciato abbastanza bene ma lo sono ancora di più le descrizioni dei vari personaggi che accompagnano la protagonista in questa ascesa che la vede sempre più padrona di se stessa. La Villa delle Stoffe. Leda è una donna estremamente moderna.

Trama la città degli incontri proibiti

La città degli incontri proibiti è un romanzo pieno di languore, di malinconia, di desideri e di proibito. Un senso di proibito mellifluo, denso, che scivola lasciando scie di sé come fosse miele che addolcisce ma nello stesso tempo avvolge qualsiasi cosa. Recensione 'La città degli incontri proibiti' di Carolina De Robertis - Garzanti Buenos Aires, Leda ha diciassette anni quando scende dal piroscafo dopo il suo lungo viaggio. Una ragazza sola. Un paese sconosciuto. La forza di non arrendersi. "La città degli incontri proibiti". Trama e primo capitolo del romanzo. Oct 09,  · Recensione de "La città degli incontri proibiti" di Carolina De Robertis pubblicato da Garzanti.

Trama la città degli incontri proibiti