Il gruppo musicale Soul Singers - I molti giovani che costituivano il gruppo musicale, hanno saputo improntare un incontro di voci e toni diversi nella ottima sonorità acustica della Basilica di San Camillo. Il canto e la musica ha magistralmente accompagnato il ritmo dei brani interpretati anche con elementi di jazz e swing; mentre il coro ha amalgamato le varietà dei propri componenti: I Soul Singers hanno formato i punti focali del loro show con queste piccole grandi opere tradizionali, che hanno adattato alla loro espressione musicale di virtuosismi e variazioni sul tema. I brani infatti, sono stati validamente riproposti nella sonorità acustica della basilica che ha fatto da cassa di risonanza agli strumenti e alla voce dei protagonisti creando maggiori sfumature. I nuovi talenti - Sarebbe troppo lungo elencare quasi venti esecuzioni nelle quali si è avvicendato persino un piccolo gruppo di bambini che hanno interpretato la loro parte con le voci bianche. Anche questi piccoli artisti sono stati proficuamente incastonati nel contesto musicale delle voci adulte e che proprio per questa variazioni di toni, hanno espresso una gamma di coralità molto estesa e molto piacevole, tanto da prevedere per loro un prossimo alzo artistico della asticella. Vi era tra il coro delle voci bianche un bambinello dai capelli neri, disinvolto nei modi, con una voce squillante e intonata. È stato gradevole osservare, il suo coinvolgimento spontaneo da piccolo artista, anche quando non cantava nel coro dei bambini. Vi sono infatti, alcuni brani che a causa del battimento di due risonanze simultanee discoste di circa un ottava danno la sensazione di una doppia armonia. Ci sono quando incontri qualcuno è un incontro sacro, dei brani musicali che se ben interpretati arrivano ad esprimere attraverso una cascata di note della voce quando incontri qualcuno è un incontro sacro alle frequenze più alte, delle interazioni sonore, formando delle armoniche che si aggiungono ad una melodia già di per sé di base. Talvolta in questi casi, quando le note per qualche motivo si sovrappongono nella giusta espressione dei toni e delle altezze musicali, si forma una sorta di ulteriore doppia armonia.

Quando incontri qualcuno è un incontro sacro Magici incontri del Natale a Roma tra il sacro e profano

Curiosità Le quattro candele Pagine che piacciono a questa Pagina. Ho passato la vita a compitare i dogmi che azzardano i filosofi. Sei uno di loro? Il mio risveglio ha lasciato svanire stamattina quella favola intima, che non è ora meno inafferrabile dell'ombra di Tiresia o dell'Ur dei Caldei o dei corollari di Spinoza. Hanno un loro compito. Funzionano come scintille, come le vibrazioni dei mantra ma in modo più veloce ed energico. Ci sono infatti, dei brani musicali che se ben interpretati arrivano ad esprimere attraverso una cascata di note della voce soprattutto alle frequenze più alte, delle interazioni sonore, formando delle armoniche che si aggiungono ad una melodia già di per sé di base. E-mail o telefono Password Non ricordi più come accedere all'account? We use cookies to improve our website and your experience when using it. Sezioni di questa pagina. Come lo tratti, ti tratti. Se sapessi che è stato di quel sogno che ho sognato, o che sogno di aver sognato, saprei tutte le cose.

Quando incontri qualcuno è un incontro sacro

Quando incontri qualcuno ricorda che è un incontro sacro. Come lo vedi, ti vedi. Come lo tratti, ti tratti. Come lo pensi, ti pensi. Ricorda che attraverso di lui o ti perderai o ti ritroverai. Quando incontri qualcuno ricordati che è un incontro sacro. Come lo vedi, ti vedi. Come lo tratti, ti tratti. Come lo pensi, ti pensi. Ricorda che attraverso di lui o ti perderai o ti ritroverai. Franco #Battiato. "Quando incontri Qualcuno ricorda che è un incontro Sacro. Come lo Vedi, ti Vedi Come lo Tratti, ti Tratti Come lo Pensi, ti Pensi Ricorda che attraverso di Lui o ti Perderai o ti Ritroverai." - Franco Battiato -. Quando incontri qualcuno ricorda che è un incontro sacro. Come lo vedi, Ti vedi. Come lo tratti, Ti tratti. Come lo pensi, Ti pensi. Ricorda che.

Quando incontri qualcuno è un incontro sacro